Risultati da 1 a 13 di 13

Discussione: Prima cellula sintetica in laboratorio: vita artificiale è realtà

  1. #1
    L'avatar di Nandos
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Età
    32
    Messaggi
    10,263

    Lightbulb Prima cellula sintetica in laboratorio: vita artificiale è realtà

    Prima cellula sintetica in laboratorio: vita artificiale è realtà
    21:34 - ESTERI- 20 MAG 2010



    Annuncio Venter e Smith; Economist: è come scoperta bomba atomica
    New York, 20 mag. (Apcom) - Per la prima volta degli scienziati hanno creato una cellula sintetica, un batterio, completamente controllata da istruzioni genetiche costruite dall'uomo, in grado di sopravvivere e autoriprodursi. Un passo avanti fondamentale nella ricerca che rende la vita artificiale più vicina. La conquista scientifica è stata annunciata oggi da Craig Venter e Hamilton Smith, in un articolo sulla rivista Science. Costato 30 milioni di dollari, questo esperimento apre la strada ad una nuova frontiera nella biologia e alla manipolazione della vita, con le enormi implicazioni etiche che ne conseguono. La chiamiamo la prima cellula sintetica". ha detto Craig Venter, che nel 1995 insieme a Smith ha scoperto la prima sequenza di Dna di un organismo vivente, un altro batterio. Gli scienziati hanno manipolato Dna o parti di Dna da decenni ma la capacità tecnica di creare la vita offre un nuovo incredibile strumento di potere dell'uomo sulla natura. "Si tratta letteralmente di un punto di svolta nel rapporto tra l'uomo e la natura", ha detto il biologo molecolare Richard Ebright della Rutgers University. Con questa conquista è ora possibile concepire un mondo in cui nuovi batteri, e successivamente anche nuovi piante e animali, verranno concepiti su un computer e poi realizzati e cresciuti in un laboratorio. In termini di rapporto dell'uomo con la natura - commenta l'autorevole settimanale britannico Economist - potrebbe essere per il XXI secolo quello che la bomba atomica è stata per il XX. Nel breve periodo si può già immaginare che la biologia sintetica contribuirà a produrre medicinali migliori, raccolti più consistenti e carburanti meno inquinanti. Nel lungo periodo, i limiti saranno la fantasia e l'etica. Ci vorrà molto tempo prima che si arrivi a progettare della forme di vita su un computer portatile ma, scrive l'Economist, è inevitabile che prima o poi succeda. Per due motivi: la straordinaria rapidità, e il calo dei costi nell'analizzare le sequenze di Dna e nell'ottenere Dna sintetico. Una volta servivano anni e milioni di dollari per decodificare una sequenza Dna, oggi bastano pochi giorni e qualche centianio di milioni. In tutto il mondo crescono a dismisura i database conteneti genomi di ogni forma di vita, da piccoli virus agli alberi più alti.E il fatto che sintetizzare il Dna è diventato più rapido e veloce significa che presto chiunque potrà acquistare un Dna sintetizzato.

    Fonti:
    - [Solo gli utenti registrati possono vedere questo collegamento. ]
    - [Solo gli utenti registrati possono vedere questo collegamento. ]
    - [Solo gli utenti registrati possono vedere questo collegamento. ]

    Cosa ne pensate?
    Ultima modifica di Nandos; 05-06-2010 alle 13:04

  2. #2
    L'avatar di andy84
    Title
    Pro
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Età
    37
    Messaggi
    4,375

    Predefinito

    Potrebbe essere il primo passo per delle protesi molto simili agli arti naturali

  3. #3
    L'avatar di Carlo
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Età
    35
    Messaggi
    6,718

    Predefinito

    scoperta molto interessante ma che ovviamente ha i suo pro e i suoi contro

  4. #4
    L'avatar di Shima78
    Title
    Esperto
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Età
    43
    Messaggi
    1,545

    Predefinito

    Beh io personalmente di contro ci vedo ben poco Carlo.
    Pensa le potenzialità che questa scoperta ha. Creare qualcosa di universale e quindi perfettamente compatibile con tutti gli orgnaismi senza problemi alcuni di rigetto.

    @Nandos: DNA si scrive tutto MAIUSCOLO..
    Giuro se continui a scriverlo in quel modo farò di tutto per farti bannare dal foro.
    Ultima modifica di Shima78; 25-05-2010 alle 21:40
    e ricordiamoci sempre che...chi semina raccoglie, chi raccoglie si china e a quel punto...è un attimo!!!

  5. #5
    L'avatar di Nandos
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Età
    32
    Messaggi
    10,263

    Predefinito

    Io ho subito pensato ad applicazioni dirette come la creazione ad hoc di organismi vegetali per la terraformazione degli esopianeti, computer biologici, microrganismi capaci di "smolecolarizzare" sostanze complesse ecc ... chissà

    Citazione Originariamente Scritto da Shima78 Visualizza Messaggio
    Beh io personalmente di contro ci vedo ben poco Carlo.
    Pensa le potenzialità che questa scoperta ha. Creare qualcosa di universale e quindi perfettamente compatibile con tutti gli orgnaismi senza problemi alcuni di rigetto.

    @Nandos: DNA si scrive tutto MAIUSCOLO..
    Giuro se continui a scriverlo in quel modo farò di tutto per farti bannare dal foro.
    @Shima78: Frà, mica l'ho scritto io l'articolo, l'ho solo copiato così com'era scritto

  6. #6
    L'avatar di Shima78
    Title
    Esperto
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Età
    43
    Messaggi
    1,545

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nandos Visualizza Messaggio
    Io ho subito pensato ad applicazioni dirette come la creazione ad hoc di organismi vegetali per la terraformazione degli esopianeti, computer biologici, microrganismi capaci di "smolecolarizzare" sostanze complesse ecc ... chissà



    @Shima78: Frà, mica l'ho scritto io l'articolo, l'ho solo copiato così com'era scritto

    se se bella scusa

    Per smolecolarizzare cosa intendi tipo frammentare molecole più complesse?
    e ricordiamoci sempre che...chi semina raccoglie, chi raccoglie si china e a quel punto...è un attimo!!!

  7. #7
    L'avatar di Nandos
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Età
    32
    Messaggi
    10,263

    Predefinito

    Esattamente, una specie di micro-frammentatore biologico che potrebbe essere utile per dividere elementi come il petrolio e l'acqua: sarebbe utile per la marea nera, ma è troppo presto purtroppo!
    ps: la news è quella del primo link, potrai constatare con i tuoi occhi

  8. #8
    L'avatar di Shima78
    Title
    Esperto
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Età
    43
    Messaggi
    1,545

    Predefinito

    Guarda...per fermare una marea nera d chimico posso assicurarti che i mezzi attualmente ci sono.
    E' sufficiente addizionare degli aggreganti, in tal modo il petrolio sarebbe raccoglibile per semplicie filtrazione dell'acqua.
    L'uso dei solventi come volevano fare nel golfo del Mexico è proprio il modo più facile per propagare la marea nera.
    e ricordiamoci sempre che...chi semina raccoglie, chi raccoglie si china e a quel punto...è un attimo!!!

  9. #9
    L'avatar di Murloc
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Età
    29
    Messaggi
    7,029

    Predefinito

    ma rifare tutto il DNA oppure aggiungerne solo una sequenza artificiale e lasciare il resto naturale cambia qualcosa alla fine dei conti? (supponendo che per l'applicazione sia lo stesso).

    in ogni caso è una pietra importante.

    Creando organismi unicellulari si può andare molto più in là di quello che si fa oggi (impiantare dna umano in batteri per produrre insulina), si potrebbero produrre sostanze che non produce nessun organismo in natura, oppure anche altre ma in quantità molto maggiori.

    Produzione di carburanti tramite la fotosintesi sarebbe il top.
    Così si optrebbe evitare di fare pannelli solari con materiali costosi e poi ancora aver bisogno di batterie per immagazzinare l'energia.
    Un'alga che invece di zucchero produce carburante sarebbe comodo, poi si immette artificialmente le sostanze necessarie per vivere.
    Non sarebbe neanche autosufficente, quindi rischi ambientali eliminati.

    Problemi etici non ne vedo, gli organismi monocellulari già oggi vengono maltrattati e modificati.
    Poi sarebbe certo comodo arrivare alla produzione in serie di parti umane, in particolare organi, pelle e arti.

  10. #10
    L'avatar di Shima78
    Title
    Esperto
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Età
    43
    Messaggi
    1,545

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Murloc Visualizza Messaggio
    ma rifare tutto il DNA oppure aggiungerne solo una sequenza artificiale e lasciare il resto naturale cambia qualcosa alla fine dei conti? (supponendo che per l'applicazione sia lo stesso).

    in ogni caso è una pietra importante.

    Creando organismi unicellulari si può andare molto più in là di quello che si fa oggi (impiantare dna umano in batteri per produrre insulina), si potrebbero produrre sostanze che non produce nessun organismo in natura, oppure anche altre ma in quantità molto maggiori.

    Produzione di carburanti tramite la fotosintesi sarebbe il top.
    Così si optrebbe evitare di fare pannelli solari con materiali costosi e poi ancora aver bisogno di batterie per immagazzinare l'energia.
    Un'alga che invece di zucchero produce carburante sarebbe comodo, poi si immette artificialmente le sostanze necessarie per vivere.
    Non sarebbe neanche autosufficente, quindi rischi ambientali eliminati.

    Problemi etici non ne vedo, gli organismi monocellulari già oggi vengono maltrattati e modificati.
    Poi sarebbe certo comodo arrivare alla produzione in serie di parti umane, in particolare organi, pelle e arti.

    Sappi che curca il 95 % del DNA Attualmente viene identificato come spazzatura e comune a tutti gli essere umani.
    Il problema del combustibile di quale natura parli? organica?

    Beh il risultato della combustione di materia organica produce tutti i gas inquinanti che qualsiasi auto emette giornalmente, quindi IPA, CO, NOX, CO2 ecc...
    Il grosso difetto dei pannelli solari non è di tipo estetica bensi di efficenza.
    Purtroppo le celle fotovoltaiche attualmente in uso hanno una bassissima resa e questo provoca l'uso di una superficie molto elevata per avere una quantità di energia adeguata.

    L'idea dell'alga è simpatica...peccato c'è solo una piccola cosa che non torna...che vantaggi ci sarebbero nel realizzare un alga che dev essere nutrita artificialmente affinchè possa produrre altro combustibile fossile?
    e ricordiamoci sempre che...chi semina raccoglie, chi raccoglie si china e a quel punto...è un attimo!!!

  11. #11
    L'avatar di Murloc
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Età
    29
    Messaggi
    7,029

    Predefinito

    Potrebbe anche nutrirsi autonomamente in effetti, basta che produca zucchero sufficente per il proprio sostentamento e dedichi il resto dell'energia solare alla produzione di carburanti.
    Lo scopo sarebbe non produrre zucchero e poi trasformarlo in biocarburanti come si fa oggi, e abbassare il rapporto tra l'energia che metti e quella che ricevi in biocarburanti alla fine di tutto il processo.
    Soprattutto eliminando il petrolio dall'equazione, visto che le macchine agricole attualmente necessitano di benzina.

  12. #12
    L'avatar di Ryder
    Title
    Nuovo Utente
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Età
    30
    Messaggi
    289

    Predefinito

    Per utilizzare a dovere questa nuova "tecnologia" però, bisogna prima imparare a creare tessuti imho.. una cellula da sola può veramente poco
    Turning on Intel Lover Mode...........Ok
    Turning on Metal Music Lover Mode...........OK
    Turning on Food Lover Mode...........OK

  13. #13
    L'avatar di Murloc
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Età
    29
    Messaggi
    7,029

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ryder Visualizza Messaggio
    Per utilizzare a dovere questa nuova "tecnologia" però, bisogna prima imparare a creare tessuti imho.. una cellula da sola può veramente poco
    sintetizzare sostanze lo può fare, come i batteri.

    chiaramente sarebbe interessante produrre degli organi, tipo per filare la seta di ragno.

Discussioni Simili

  1. Marvel Vs Capcom 2 per console HD forse è realtà
    Di Hardwarezone Redazione nel forum News
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-04-2009, 18:47
  2. Nvidia Geforce 8950 GX2 : Realtà o finzione?
    Di Hardwarezone Redazione nel forum News
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-11-2008, 23:37
  3. Arriva GTA IV: La Vita è Complicata !
    Di Hardwarezone Redazione nel forum News
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-11-2008, 00:25
  4. 20Q Gioco di intelligenza artificiale
    Di Nandos nel forum A ruota libera
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 03-03-2008, 22:23
  5. Ram...una botta di vita per il nostro PC !!!
    Di 3manuele nel forum Schede Madri & Ram
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 15-12-2007, 01:24

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •