Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Serpico: addio evasione?

  1. #1
    L'avatar di Carlo
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Età
    34
    Messaggi
    6,717

    Predefinito Serpico: addio evasione?

    Duemila server per contrastare l’evasione fiscale. Da ormai cinque anni, a Roma un super cervellone chiamato Serpico (acronimo di Servizi per i contribuenti) processa 22mila informazioni al secondo per mettere a confronto dichiarazioni dei redditi, polizze assicurative, informazioni del catasto, del demanio, della motorizzazione e molto altro e stanare così gli evasori fiscali.

    In banca - Il governo Monti ha deciso di sfruttare appieno questo mostro di calcolo: come scrive Repubblica, dal primo gennaio il lavoro di Serpico sarà potenziato: il cervellone potrà fotografare i movimenti dei conti correnti e controllare tutte le operazioni sopra mille euro. Prima questa intrusione in banca era consentita solo davanti a un fascicolo già aperto, quindi per contribuenti che erano già sotto controllo per qualche irregolarità.

    Il codice fiscale - Ma come funziona Serpico? Il computer della Sogei processa 22.200 informazioni al secondo ed è composto da duemila server, disposti fra Roma e l’Abruzzo. Basta inserire codice fiscale o partita Iva del contribuente e la macchina si mette in moto: dalle ultime dichiarazioni dei redditi alle proprietà, dalle utenze a qualsiasi altra azione di cui resta traccia e per cui abbiamo dovuto usare il codice fiscale.

    Schermata dopo schermata, il pc rivela auto intestate, bolletta di luce, acqua e gas, iscrizione al Tennis Club, spese per la ristrutturazione di casa, polizze assicurative.

    La bussola - Una mole di dati impressionanti. Secondo quanto riportato da Repubblica, “ L'Agenzia delle Entrate imposta gli algoritmi applicativi per concentrare la ricerca sulle categorie più a rischio. L'anno scorso è toccato alle finte Onlus e al redditometro, la spia che segnala la disponibilità di beni sproporzionati al reddito percepito”.

    Insomma, l’uomo imposta la rotta, Serpico scava e compara tutti i dati. Se qualcosa non torna avvisa: per esempio, se un contribuente dichiara meno di 20mila euro l’anno ed è allo stesso tempo proprietario di un mezzo di trasporto di lusso. Nel caso specifico, pare che Serpico abbia trovato 518 proprietari di aerei e 42mila proprietari di barche oltre i 10 metri, tutti ufficialmente indigenti e tutti finiti sotto accertamento.

  2. #2
    L'avatar di Nandos
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Età
    32
    Messaggi
    10,263

    Predefinito

    Grande Speriamo lo usino bene

  3. #3
    L'avatar di Carlo
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Età
    34
    Messaggi
    6,717

    Predefinito

    da quello che si legge, questo sistema dovrebbe permettere di recuperare ben 112 miliardi di euro anche se secondo me non sarà facile come dicono. i server di backup si trovano in abruzzo

  4. #4
    L'avatar di Nandos
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Età
    32
    Messaggi
    10,263

    Predefinito

    ... nota zona sismica

  5. #5
    L'avatar di Carlo
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Età
    34
    Messaggi
    6,717

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nandos Visualizza Messaggio
    ... nota zona sismica
    li avranno messi in qualche bunker a prova di bomba

  6. #6
    L'avatar di Nandos
    Title
    Nerd
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Età
    32
    Messaggi
    10,263

    Predefinito

    Si spera

  7. #7
    L'avatar di Metaller62
    Title
    Nuovo Utente
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Età
    59
    Messaggi
    121

    Predefinito

    Quella di "Serpico" é l'ennesima invenzione destinata alle classi medio basse, quelle iper tartassate. Infatti, chi evade abitualmente il fisco, e non é mai stato beccato fino ad oggi, continuerà a farlo tranquillamente. Chi é che entrerà nell'orbita di Serpico? Dottori, commercialisti, avvocati, manager? Niente di tutto questo:spese scaricate sulle società, mezzi ed immobili intestati fittiziamente alle stesse (che hanno sede legale alle Bahamas), altre spese registrate come rappresentanza sempre a carico delle società. Il sistema "Serpico" si basa sulla comparazione fra entrate ed uscite, la cui comparazione dà l'idea del tenore di vita di un soggetto fiscale. Una volta era proprio la discrepanza tra introiti ed uscite che dava il via ad indagini su personaggi al di sopra di ogni sospetto, e così sono nate importanti operazioni di polizia in merito a traffico di stupefacenti, usura ed estorsione, per non parlare di mafia. Ed a quel tempo, posso garantirvelo, Serpico non esisteva, e nemmeno un altro cervellone simile. esistevano i dati di fatto e l'intuito investigativo, tutto molto semplice ed umano. ed i risultati arrivavano. Dunque perché adesso un cervellone elettronico deve fare ciò che già si faceva prima? Dal mio punto di vista, il fine è uno solo. raschiare il fondo...dei risparmi degli italiani, già in larga parte inesistenti. E se date un'occhiata alle previsioni delle tasse per l'anno prox, noterete che sono in aumento, e poichè la gente non ce la fa più, il cervellone serve ad evitare "escamotages" per non pagare questo o quello. Ergo,, dal mio modesto punto di vista, è un'infamata colossale che colpirà i soliti noti...noi per l'appunto.

Discussioni Simili

  1. Addio Enzo
    Di MagnuM nel forum Cinema e TV
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-03-2011, 17:40
  2. Addio GameCube !
    Di Hardwarezone Redazione nel forum News
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-11-2008, 11:48
  3. Da settembre addio vecchia PSP !
    Di Hardwarezone Redazione nel forum News
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-11-2008, 09:20
  4. P5n-t bios addio
    Di Perocat nel forum Schede Madri & Ram
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 23-10-2008, 21:39

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •