Recensione – Antec TruePower Quattro 1000W

0
299

pic 0001 2 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

 

 

pic 0002 2 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

pic 0003 3 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000Wpic 0004 3 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

La confezione del TruePower Quattro (versione da 1000 W) è molto dettagliata in ogni sua parte; frontalmente si trova il nome del modello dell’ alimentatore ed il logo Antec; nella parte laterale sono disponibili delle descrizioni sulle tecnologie utilizzate; ed infine nella parte posteriore ci sono le caratteristiche tecniche e le immagini dei connettori disponibili. La scatola è 30 x 13,5 x 23,5 centimetri, e al suo interno troviamo:

  • manuale d’uso multilingua
  • cavi in dotazione
  • alimentatore
  • protezione in gomma
  • cavetto di alimentazione
  • viti per il fissaggio al case

Ottima la disposizione di tutti gli accessori, alimentatore compreso, il cui design salta subito all’occhio, con un penetrante nero lucido e righe bianche. Inoltre le dimensioni non sono assolutamente esagerate, come invece la scatola fa presupporre; difatti il True Power Quattro rientra nelle dimensioni di altri PSU da 1000 W: 15 (W) x 8,6 (H) x 18 (D) centimetri. Ottima anche la cavetteria. Ricordiamo che questo alimentatore è modulare, ovvero costruito in modo tale da permetterci di collegare solo i cavi strettamente necessari, evitanto così confusionari aggrovigliamenti di fili dentro il case: questi ultimi infatti risultano essere molto lunghi, raccolti in guaina protettiva di colore nero.

pic 0002 3 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

pic 0004 copy - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

pic 0003 copy - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

Lunghezza cavi:

  • 1 x (20+4) pin = 50 cm
  • 1 x EPS12V = 50 cm
  • 1 x ATX12V = 50 cm
  • 2 x (6+2) PCI-E = 50 cm
  • 2 x PCI-E = 50 cm
  • 3 x SATA = 70 cm
  • 3 x Peripheral = 70 cm

Anche la qualità costruttiva dei cavetti in bundle è ottima: sono tutti coperti da guaina e bloccati da un piccolo fermo in plastica, che conferisce maggiore rigidità al cavetto stesso.

pic 0001 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

pic 0005 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

pic 0006 2 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

pic 0004 2 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

pic 0006 copy - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

Questa nuova serie di alimentatori Antec è la più potente mai prodotta dall’azienda, garantita per offrire la migliore efficienza e il miglior risparmio energetico possibile; Antec dichiara infatti ben oltre l’ 85% di efficienza se l’alimentatore viene sottoposto ad un carico del 20, 50 o 100 %. Come vi avevamo già accennato, l’alimentatore è di dimensioni molto ridotte (se paragonato ad altri aventi lo stesso wattaggio), e questo grazie alla tecnologia APC (Active Power Clamping), la quale permette l’utilizzo di componenti più piccoli e di conseguenza minori dimensioni generali del prodotto.

Ma le novità del True Power Quattro non finiscono qui: il profilo PFC (Power Factor Connection) ad esempio permette di ridurre le perdite elettriche e previene danni da eventuali cortocircuiti, sopratensioni e sottotensioni, rendendo l’alimentatore generalmente più sicuro ed affidabile.

Quattro sono i binari a 12 Volt presenti nell’alimentatore, i quali permettono una migliore distribuzione della potenza e maggiore stabilità del sistema. Il True Power riesce ad adattarsi a reti elettriche da 100 a 240 V.

Il sistema di raffreddamento è dotato di una ventola da 80 millimetri, che riduce l’emissione sonora offrendo ulteriore stabilità all’alimentatore.

 

 

Output Voltage

Load Range Surge Reg. Ripple Noise
Min Max
+5V 0.2A

30.0A

N/A ±3% 50 50
+12V1 0.1A 18.0A N/A ±3% 120 120
+12V2 0.5A 18.0A N/A ±3% 120 120
+12V3 0 A 18.0A N/A ±3% 120 120

+12V4

0 A 18.0A N/A ±3% 120 120
-12V 0 A 0.5A N/A

±5%

120 120
+5VSB 0 A

3.0A

N/A ±5% 50 50
+3.3V 0.1A 25.0A N/A ±3% 50 50
  Total Power: 1000W continuous output @ 50C
+5V and +3.3V combined max. output: 200W
+12V outputs combined max. output: 840W(70A)

Non ci siamo limitati ad analizzare solo esternamente l’alimentatore, ma anche internamente. Dopo aver rimosso le quattro viti di fissaggio, abbiamo estratto la copertura superiore con molta semplicità. Ricordiamo tuttavia che aprire l’alimentatore fa decadere la garanzia, di 5 anni, del produttore.

pic 0009 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

pic 0010 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

 

La disposizione interna dei cavi, come possiamo vedere dalla foto, è molto precisa e pulita. I componenti utilizzati sono tutti di ottima qualità, cosi come la cavetteria utilizzata. Nella parte superiore sono presenti due dissipatori di grosse dimensioni; il ricircolo d’aria interno è garantito da una ventola da 80 x 80 x 25 mm marca Adda, molto silenziosa e prestante (14db/50CFM).

pic 0013 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

pic 0015 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

Analizzando più attentamente la qualità costruttiva interna, possiamo notare l’utilizzo della pasta isolante per eliminare eventuali problemi, tra i vari componenti, durante un utilizzo molto intensivo. Unica nota a sfavore le saldature non proprio all’altezza della situazione. In particolare dalle foto in basso è facile notare alcune imperfezioni per quanto riguarda l’applicazione dello stagno, che potrebbero causare a lungo andare problemi di stabilità e surriscaldamento eccessivo.

pic 0016 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

pic 0011 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

Andremo adesso ad analizzare l’alimentatore in un ambiente di utilizzo quotidiano. Il sistema utilizzato per il test è cosi composto:

 

  • Processore : Intel Core 2 Duo 1860MHz @ 3.385MHz 1.50v
  • Scheda Madre: Asus P5N-E SLI FSB 483MHz
  • Ram: 2 GB DDR2 915MHz 4-4-4-12
  • Scheda Video: GeForce 7600GT overclocked
  • 2 x Hard Disk WD Caviar 160GB Raid 0 Sata II
  • 1 x Hard Disk Maxtor 80GB Sata II
  • Lettore/Masterizzatore DVD
  • 2 x Ventole da 120 mm

Utilizzeremo il test Orthos, per stressare al max la CPU, Crysis Benchmarking Tool, per la scheda video e per le ram, infine Prime95

2007 12 09 22h09 vcore - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

2007 12 09 22h09 volt3 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

2007 12 09 22h09 volt5 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W

2007 12 09 22h09 volt12 - Recensione - Antec TruePower Quattro 1000W


Come notiamo dai grafici, i voltaggi rimangono stabili durante il test, durato circa 15 minuti. Con una configurazione di questo genere si arriva a consumare al massimo circa 550/600 W, per niente sufficienti ad impegnare il TruePower Quattro.

Nota molto positiva è la silenziosità dello stesso: nonostante il carico di lavoro molto elevato, la ventola non ha raggiunto mai la massima velocità.

Nelle nostre intenzioni iniziali, i test si sarebbero dovuti effettuare con la stessa configurazione ma con due schede 8800GT in SLI. Tuttavia, causa problemi con il nostro fornitore, siamo costretti a posticipare questo interessante test per il mese di Gennaio.

Vi terremo informati, attraverso un post sul forum, su eventuali novità.

Non possiamo quindi che dare un’ ottima votazione a questo alimentatore, sia per quanto riguarda la qualità costruttiva sia per le performance che offre. Antec ha sicuramente svolto un ottimo lavoro date le alte prestazioni e i bassi consumi del True Power Quattro. Ci sentiamo dunque di consigliarlo a tutti quegli utenti alla ricerca di ottime performance (si possono collegare due schede video in SLI o Crossfire) e che non vogliono spendere cifre esorbitanti per un alimentatore di questo wattaggio.

Prezzo: 200€ ~

Pro:

Bundle Completo

Manuale in Italiano

Ottima qualità della cavetteria

Contro:

Saldature migliorabili in alcuni punti

Un ringraziamento particolare ad Antec per il prodotto della prova