Recensione – HTC Desire S

0
330

Introduzione

L’HTC Desire è stato senza dubbio uno dei migliori terminali del 2010. Grazie ad un design perfetto unito ad hardware da urlo, HTC è riuscita a far conoscere il mondo Android anche ai più scettici. L’azienda coreana ovviamente non poteva farsi sfuggire l’occasione di presentare un nuovo Desire per il 2011, migliorato nell’estetica e soprattutto nella dotazione hardware.

htcdesireS - Recensione - HTC Desire S

Il nuovo Desire S, nome che richiama giustamente la prima versione, è molto più compatto, integra una fotocamera frontale e Android 2.3 Gingerbread il tutto fuso in un design che non ha nulla da invidiare al primo modello, anzi risulta molto più maneggevole e compatto. Le vere novità, oltre che all’estetica, riguardano il cuore del Desire S; troviamo infatti un nuovo processore con GPU integrata e maggiore spazio per installare le nostre app preferite (grave mancanza nel Desire prima versione).