Recensione – Steelseries Siberia USB Headset

0
387

Test

Testare un set di cuffie potrebbe risultare molto difficile, in quanto la qualità dell’audio potrebbe essere recepita in maniera differente da diverse persone; io cercherò di essere il più obiettivo possibile.

Dato che questo è un headset da gaming, ho subito messo mano al mio Call of Duty 4, ho chiamato un po ‘ d’amici e via tutti a fraggare!!!

Quando gioco in multiplayer sono solito usare Team Speak per poter parlare (e eventualmente prendere in giro) i miei compagni, perciò ho settato rapidamente le impostazioni e ho iniziato a giocare…

Già dall’introduzione il Siberia full-size USB headset sapeva come farsi rispettare: buona la risposta di alti e bassi, così come il sound in generale. In-game sono letteralmente fantastiche, si riescono a percepire anche i ronzii delle mosche nel campo di battaglia e i passi dei giocatori nemici in avvicinamento. Gli spari e le esplosioni sono riprodotti davvero fedelmente, sembrava proprio di essere in un campo di battaglia!! I miei amici riuscivano a sentire perfettamente le parole che pronunciavo, anche se il microfono si trovava attaccato allo schermo, ad una discreta distanza dalla mia bocca.

Dopo qualche FraG!

La sessione multiplayer è durata circa 4 ore e, ve lo posso assicurare, non ho mai indossato delle cuffie così confortevoli! Dopo tutto quel tempo non avevo le orecchie indolenzite e calde, come altre cuffie erano solite fare.

Quella sera sono andato a letto davvero entusiasta! Il giorno seguente ho deciso di mettere un pò sotto torchio questo Headset con il mio iPod: ho caricato dei brani di diversa tipologia che, a mio parere, potevano darmi un’idea della qualità generale dell’audio:

–    Ho iniziato con un paio di brani dei Chemical Brothers tratti dall’ultimo album, anche ad alto volume, il suono era fedelissimo alla canzone e non si percepiva alcuna minima distorsione; alti fenomenali, bassi discreti ma convincenti.
–    Sono passato a qualcosa di un pò più pesante e ho messo su un brano di musica techno: stesse sensazioni provate con il test precedente ( i bassi sono buoni, non potentissimi, ma mantengono una pulizia costante del suono; per tutto il tempo che le ho provate non ho sentito nessuna distorsione).
–    In seguito mi son dedicato a qualcosa di più leggero, ma allo stesso modo esoso di bassi, i Massive Attack: il suono, estremamente pulito, rendeva le canzoni ancor più magiche di quanto non lo siano normalmente!
–    Infine mi son dedicato alla musica classica. Ho iniziato con Beethoven, passando da Bach, per terminare con Cajkovskij: davvero un’ottima prestazione, ancora una volta suoni pulitissimi, comfort eccezionale e relax ai massimi livelli.

Dato che sono anche un fan di Skype e di Windows Live Messenger, ho testato l’headset con entrambi i programmi, chiamando un mio amico: anche in questi casi, ho ottenuto gli stessi, piacevoli, risultati.

Tutto sommato lo Steelseries Siberia full-size USB headset è un ottimo prodotto che davvero mi sento di consigliare a tutti quei gamers che hanno problemi con l’audio e desiderano un suono coinvolgente, cristallino e realistico.

Il design molto ricercato e l’estremo comfort, lo rendono anche un prodotto adatto a tutti quelli che desiderano delle cuffie “buone e belle” e che, magari, non rinunciano ad ascoltare musica di qualità e a qualche chiacchierata con gli amici su Skype.

Prezzo: 89.99€

Pro
–    Bellissime
–    Estremamente comfortevoli anche dopo lunghi periodi
–    Gestione dei cavi migliorata e ottimizzata, adatta a tutte le situazioni
–    Microfono a parte
–    Scheda audio USB virtual 7.1 inclusa
 

Contro
–    Nessuno in particolare, valgono davvero il prezzo che costano.

Indice