[AGGIORNATA] Al via la open beta di Blacklight: Retribution

0
425

Se siete appassionati di sparatutto e state cercando un’alternativa a quelli più blasonati, allora vi conviene non farvi sfuggire Blacklight: Retribution. Sviluppato da Zombie Studios come seguito di Blacklight: Tango Down (uscito nel 2010 per PC, Xbox 360 e PlayStation 3) questo gioco è stato anche presentato allo scorso E3 ed ha appena visto terminare una lunga fase di beta testing a numero chiuso; ora è pronto per lasciarsi provare da un pubblico più ampio vista la natura “open” (cioè aperta a chiunque voglia iscriversi) della beta di cui abbiamo accennato nel titolo. Quest’ultima parte ufficialmente oggi in Nord America, mentre da noi dovrebbe essere disponibile a partire dalla mezzanotte di domani.

Blacklight Retribution closed beta - [AGGIORNATA] Al via la open beta di Blacklight: Retribution

Retribution è un FPS appartenente alla categoria dei cosiddetti F2P (Free-to-play), il che implica che anche una volta pronto per uscire da questa fase di beta testing pubblico, esso verrà commercializzato come videogioco assolutamente gratuito. Questa notizia, unita al fatto che il titolo è stato sviluppato sulle solide e versatili basi dell’ Unreal Engine 3, dovrebbe già mettervi l’acquolina in bocca. Dovrebbe, ma diciamo pure che ora come ora, specie su PC, siamo divenuti alquanto esigenti e di conseguenza tendiamo a non farci impressionare da giochi free che non garantiscono (chi l’ha detto?) la qualità di quelli a pagamento.

Diviene perciò d’obbligo aggiungere che Blacklight: Retribution offre anche e soprattutto una possibilità di customizzazione del personaggio e del suo equipaggiamento degna (se non superiore) dei rivali “a pagamento”, uno su tutti Call of Duty; senza infatti passare per i “Capitan Ovvio” di turno, possiamo tranquillamente affermare che il F2P di Zombie Studios deve molte delle sue idee al campione di incassi di Activision, anche se ci sono parecchie chicche del tutto assenti dalla saga di COD. Il fatto che, ad esempio, si possano cambiare i connotati praticamente a tutti i componenti dell’arma da fuoco – rendendola di fatto unica all’interno del mondo di gioco – rende questo sparatutto, se non altro a livello di “facciata”, già più interessante di un COD o anche di un Battlefield.

L’uscita invece della versione definitiva di Blacklight: Retribution è prevista per l’anno in corso e la pubblicazione è affidata a Perfect World, ovviamente in esclusiva PC. Se magari adesso l’acquolina vi fosse venuta e voleste saperne di più, potete visitare direttamente il sito internet a questo indirizzo.

AGGIORNAMENTO:

Potete scaricare il client direttamente da questo link. Il peso del download è di 3,5 GB. Buon divertimento!