Battlefield 3: trailer e dettagli dell’espansione Aftermath

0
499

Per la quarta espansione multiplayer di Battlefield 3, lo sviluppatore DICE ha pensato a qualcosa di originale ed insolito se vogliamo, riprendendo da molto vicino gli eventi messi in mostra nella campagna single-player dello sparatutto militare. Se infatti i precedenti DLC non avevano un vero e proprio “soggetto” (Back to Karkand ha preso semplicemente le 4 mappe più giocate di Battlefiled 2 riproponendole con la grafica aggiornata di BF3, Close Quarters ha introdotto mappe piccole che però poco hanno a che fare con la formula “battlefilediana”, ed Armored Kill, uscito il mese scorso, ha introdotto invece le mappe più grandi della storia di BF), Battlefiled 3: Aftermath avrà una sua “ragion d’essere” insita nel fatto che, appunto, riprenderà un tema già trattato nella modalità storia, ovvero il terremoto scatenatosi durante la missione ambientata in Iran.

battlefield 3 aftermath - Battlefield 3: trailer e dettagli dell'espansione Aftermath

Le quattro nuove mappe di Aftermath saranno quindi scenari più familiari per chi ha giocato la campagna, riproponendo combattimenti urbani che, a causa degli effetti di distruzione del sisma, si svolgeranno su terreni accidentati caratterizzati dalla sola presenza di edifici collassati e strade dilaniate dalle scosse – ovviamente non ci saranno effetti dinamici legati al terremoto durante le partite online, ma chissà che una cosa del genere non venga realizzata per il già annunciato Battlefield 4!

Piccole ma gradite novità riguarderanno anche i personaggi, che avranno un look post-terremoto (senza troppi fronzoli dunque), così come i tre nuovi veicoli “di fortuna”, che non saranno di certo sofisticati come quelli introdotti dal pacchetto Armored Kill, ma serviranno piuttosto per il trasporto delle truppe. Putroppo però non ci saranno nuove armi, ma solo un nuovo gadget che sarà disponibile per tutte e quattro le classi, ovvero la balestra, la quale potrà essere equipaggiata anche con diverse tipologie di munizioni. Infine, Aftermath introdurrà la nuova modalità Scavenger: si partirà con un equipaggiamento di sopravvivenza (coltello, granata e pistola) e per ottenere armi migliori si dovrà esplorare a fondo la mappa per trovare dei punti di respawn predefiniti dai quali verranno generate, in maniera casuale, armi di tutti i tipi che avranno però sempre e solo un caricatore al loro interno, il che dovrebbe rendere la battaglia più intensa ed interessante.

Battlefield 3: Aftermath uscirà il 27 Novembre per gli utenti PlayStation 3 che abbiano la versione Premium del gioco, mentre gli utenti Premium di Xbox 360 e PC avranno accesso una settimana dopo; tutti gli altri dovranno attendere un’ulteriore settimana, e potranno acquistare il DLC al costo di 14,99€ per PS3 e PC, oppure 1200 Punti Microsoft per X360. Di seguito il trailer di presentazione.

FONTE: Battlefield Blog