Diablo 3: trailer di lancio italiano

0
416

Più che un semplice trailer di lancio per inaugurare l’uscita nei negozi odierna, il video che vi proponiamo è un ottimo riassunto di tutte le caratteristiche principali di Diablo III, nuovo Action-RPG di Blizzard Entertainment lungamente atteso dai fan ma che risulterà accessibile e facile da giocare anche per chi non ha mai conosciuto i due capitoli precedenti.

Controlli ed interfaccia sono indubbiamente ispirati al più blasonato “cugino” World of Warcraft, ma sono stati di parecchio semplificati proprio per far sì che chiunque, dal giocatore più esperto al neofita, possa trarre il meglio da Diablo 3. Nel video c’è un vero e proprio tutorial sulle 5 classi di personaggi con cui potremo scegliere di iniziare la nostra avventura, così come una veloce spiegazione della trama del gioco e le novità rispetto all’episodio precedente (lontano ormai di ben 12 anni).

Per il momento sarà possibile giocare solo la campagna single-player, con la grande novità (fra le tante) dei dungeon che la maggior parte delle volte verranno generati in modo random (casuale) per rendere l’esperienza più varia; in secondo luogo ci sarà la nuova modalità cooperativa fino a 4 giocatori di tipo drop-in, drop-out (si può entrare ed uscire da un server in qualsiasi momento), che poi altro non è che la possibilità di giocare la campagna insieme ad amici o estranei, con tutta una serie di opzioni per far fuori dalla partita eventuali “teste calde” che possano rovinare il divertimento altrui. A questo proposito è doveroso ricordarvi che in generale, per poter giocare a Diablo 3, è necessaria una connessione ad internet sempre attiva, in quanto anche per giocare la campagna single-player è richiesto di essere loggati col proprio account Battle.net.

Il multiplayer di tipo competitivo, con la classica modalità Player versus Player (PvP), verrà aggiunto solo fra qualche tempo (in teoria entro fine anno) in seguito alla precisa volontà di Blizzard di non voler rallentare lo sviluppo delle due modalità di gioco principali. Vi lasciamo al filmato.