Nasce l’era dei pannelli solari. Motorola introduce il suo progetto

0
293

 La Motorola non è l’unica ad usare questa tecnologia: anche il provider giapponese NTT-DoCoMo sta lavorando sul FOMA D702i, dotato di un pannello solare pieghevole posizionato nella parte posteriore del prototipo. In questo modo si può ricaricare la batteria semplicemente aprendo il relativo sportellino di alloggiamento,  riuscendo così ad ottenere una superficie di esposizione ai raggi solari adeguata a una possibile ricarica del telefono.

Ma la tecnologia dei pannelli solari usata per le ricariche di batterie non è poi tanto lontana: ci sono già in commercio apparecchi come il Soldius1, capaci di assorbire energia dal Sole e rilasciarla per mezzo di un cavo USB. In questo modo potete ricaricare il vostro cellulare, iPod o altro dovunque e in sole 2-3 ore circa…

AGGIORNAMENTO: è finalmente disponibile il primo cellulare a pannelli solari, il HTW S116