Wii U disponibile in America: problemi col primo update da 5GB

0
299

Wii U è ufficialmente approdata negli States, ma i primi grossi problemi sono già in agguato. Nintendo aveva detto che ci sarebbe stato un aggiornamento del day-one fondamentale, da fare praticamente alla prima accensione della console per implementare la retrocompatibilità, il MiiVerse e altre modifiche importanti. Ebbene quest’oggi gli utenti americani hanno fatto una duplice scoperta decisamente allarmante.

wii u - Wii U disponibile in America: problemi col primo update da 5GB

In primo luogo, l’update ha un “peso” di 5GB che la console scarica, manco a dirlo, a una velocità imbarazzante e frustrante (figuriamoci cosa accadrebbe con le connessioni ADSL nostrane). In secondo luogo, l’interfaccia utente non dà segni di vita durante l’operazione, il che significa che la console non risponde ai comandi, né si può tantomeno mettere in pausa od interrompere il download. La scoperta ben più amara è che interrompere fisicamente lo scaricamento, ad esempio scollegando la console dalla rete internet di casa, rende la Wii U pressoché inutilizzabile da lì in poi.

La testimonianza pubblica è arrivata da un giornalista del LA Times, Ben Fritz, il quale denuncia che la sua console è letteralmene morta dopo aver interrotto l’interminabile download dell’aggiornamento e che la console medesima non permette appunto di intervenire in alcun modo durante l’operazione, mostrando solamente una barra di caricamento che ovviamente non arriva mai a riempirsi.

Che questa preziosa lezione serva da avvertimento a tutti, anche ai più attenti: non scollegate mai la vostra console, qualunque essa sia, durante il download o l’installazione di aggiornamenti cruciali. A questo punto sono tutti in attesa di notizie da parte di Nintendo. Vi terremo informati.

FONTE: VG247