FIFA 13: 5 novità accompagnate dalle prime immagini

0
439

Nel corso di una conferenza tenutasi a Londra, il producer di FIFA, David Rutter, ha fatto sapere ai fan della simulazione calcistica targata EA Sports che quest’anno si possono riassumere in cinque le maggiori novità introdotte in FIFA 13. Ve le schematizziamo di seguito.

  • First Touch Control: prendere possesso del pallone e controllarlo sarà molto più difficile; tutto dipenderà da forza, velocità e altezza della palla nonché dall’abilità del calciatore che la riceve.
  • Player Impact: Rutter promette che il rivoluzionario Player Impact Engine introdotto in FIFA 12 è stato aggiornato affiché non si presentino più tutti i vari bug e glitch riscontrati dagli utenti; ciò significa che non avverranno più errori grossolani (ed anche piuttosto esilaranti a giudicare dai video pubblicati su YouTube) nel simulare la fisica degli scontri corpo-a-corpo fra i giocatori, scontri che in FIFA 12 appunto non risultavano affatto realistici in molte occasioni a causa di gravi problemi insiti nel codice di programmazione, ora prontamente risolti con l’aggiunta anche di un nuovo set di animazioni per le parti del corpo superiori ed inferiori alla vita.
  • Complete Dribble: in FIFA 12 si può facilmente dribblare cambiando la direzione della corsa; in FIFA 13 ciò non sarà più possibile.
  • Tactical Free-Kicks: rinnovato sistema dei calci piazzati che permetterà, nel caso specifico delle punizioni, di avere più di tre uomini attorno alla sfera, di interagire maggiormente con la barriera e di effettuare, tra le altre cose, anche una finta.
  • Attacking AI: l’Intelligenza Artificiale dei giocatori controllati dalla CPU è stata enormemente migliorata; i compagni di squadra, così come gli avversari, si muoveranno più intelligentemente a seconda di come e dove lanceremo la palla sul campo, mentre gli attaccanti avversari saranno in grado di sfruttare molto meglio le possibilità di contropiede e il fuorigioco, cercando di rimanere sempre immediatamente dietro la linea della nostra difesa per poi sorprenderci.

Di seguito alcune delle immagini rilasciate a corredo con l’annuncio.

 

 

 

FONTE: DSOGaming